aggiornato il
2 Giu 2009

Zvan 'd Slarl

manda una letra ma Zvan



Me a s Zvan ad Slarol...

Mi chiamo Giovanni e vengo da Solarolo: il paese detto dei matti, sono nato a Faenza, per il matrimonio mi ha migrato a Solarolo. Qui vivo gestendo un piccolo albergo (l'unico) con ristorante (L'ustareja di du But) nota, perch per entrare si passa per due botti grandi.

Mi piace il dialetto che studio e che ho imparato da piccolo prima dell'italiano...
cum-as disal: a l'ho tit da znn.

Um ps gnaqul cui seja, a s un rumagnol fena in te fond di p e sa ps a scorr in dialett.

A cerc ad recuper tott i pruverbi che i nostar vcc jha druv par strulgh e temp tipo:

"quand che al nuval al va a bulogna
e piv c'un s'vargogna".




di: Zvan d-slarol dett Ciacarus

"Do rigg"

Do rigg...
par no d gnint...
per s'us svla la parla...
alora l'as'invla,
sempar pi imbastardida...
pinsend che cma la corda,
a fin c'unn'incurnda...
cma l'arenga cun un pss-speda.
Un salt in d parol,
Zvan d-slarol.

"Due righe"
Due righe / per non dir nulla / Per se si rivela la parola / allora si inizia un volo (di linguaggi ndr) / sempre pi mescolati / e pensando a come nella corrida / si finisce incornati / come l'aringa col pesce spada. / Un saluto in due parole / Giovanni di Solarolo.



Per aggiungere o modificare i contenuti cliccare sul pulsante "accesso" in basso a destra, scegliere il proprio nome e digitare la password, seguire le istruzioni a video. (Eliminare il messaggio dopo la lettura)
iziunrie
od ad d

oesie
acnt
bre

utori vari
za
ucugian
olfo
ttore
ign
Pzz
olari
ietro/Mino
ulinèra
abadn
vn

licca!!!

per CONTATTARCI:

e-mail form EXPINA.it un servizio
Il vostro indirizzo IP 54.81.110.114 State utilizzando CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/).