aggiornato il
2 Giu 2009

Autori Vari

pubblica qui il tuo dialetto



Si tiene a precisare che nella pagina sottostante sono pubblicati i vostri scritti elencati
in ordine cronologico relativo al momento di ricezione del testo alla nostra redazione.




autore: Patrizia
e-mail: patrizia@expina.it

Indvinel

Biench bianch
Fio dplizii

Unaveva ne cherna ne osa
E purteva e sel a doss
Sell???

E furmai!!!

Indovinello
Bianco bianchino/Figlio di plizzino (il gesto che si fa mungendo la mucca)/Non aveva ne carne ne ossa/E portava il sale adosso/Cos???/Il formaggio!!!

Il nonno di Simone, Fernando


Filastrocca strana

Lera un bel de dnot e la lona la splindeva coi su rezz cusent lillumineva la tera
Me, da parme, con sii mii cumpegn ae ciaror un dun lumicii spent, avd on cadevar vivent!!
Con on curage cha tremeva a ciape in tun curtel senza lema e senza mengh e aia piantei in te cor disend: morr sceller!!
E quel casch sora nes dchi mha ascult.

Era un bel giorno di notte e la luna con i sui raggi cocenti illuminava la terra,
io, ero solo con sei mie compagni ed al chiarore di un lumicino spento, vidi in cadavere vivente!!
Con il coraggio che tremavo presi un coltello senza lama e senza manico e glielo piantai ne cuore dicendo: muori scellerato!
e quello cadde sul naso di chi mi ha ascoltato.

Nonna Olimpia




autore: Mirco ad Granarolo Faentina
e-mail: mircobo@expina.it

E magn

Gnit ad manch che birb
quatar chilo ad macar
e quatar boci la vut
da Aibana in te magn

Dopa tot cla vet fin
un sinteva incora p
prin bast mai al bude'l
e fas fe quatar farte'l

e magn de fegat fret
e una capa dov caple't
de cudghe e dla zuzeza
che ciap una rimpineza

sun ariveva e dutor
us mureva in vinquatror

Il mangiare
Niente di meno che birbone / quattro chili di maccheroni / e quattro bottiglie ha vuotato / di Albana nel mangiare // dopo tutto che aveva finito / non si sentiva ancora pieno / per imbottire meglio le budella / fece fare quattro frittelle // e mangi del fegato fritto / e una cappa di uova di cappelletti / del cotechino e della salsiccia / che prese una riempinezza // se non arrivava il dottore / si muoriva in ventiquattro ore.




autore: Zorz ad Ravna
e-mail: zorz@expina.it

Prt-fura

Prt-fura, in prinzpi, lera in spiza;
u jera la cia e campanil e' e' cunvent di fr,
avl da Pir e' Picadr par ringrazi
la Madna Greca, avnuda d mr

La pgnda lera grnda e verda
Dante u j andva a pinsr
Par scrvar mej e' Parads

I amig d Napolen i sft gna cvl.
I j tai la pgnda da pra
e' i s vind al tr, di fr, tra dl

in tlotznt a Prt-fura e' cr la znta,
i pasen i dvint utnta,
a la trafila d Garibeld i das una mn

e' svilp ver e ven dp e' zincventa
cvnt l vnu z i muntanr.
I jera muradr, manvl , sbrazent
e lavoradr de port.

Qu i mess al radis,
i s urganiz tra dl
Al dn aglandva a vra
I tabc schlz i cureva pr l str

Zorz

PORTO FUORI
Porto Fuori in principio era sulla spiaggia / Cerano la chiesa, il campanile e il convento dei frati / voluto da Pietro il Peccatore per ringraziare / la Madonna Greca venuta dal mare // La pineta era grande e verde / Dante vi veniva a pensare / per scrivere meglio il Paradiso // Gli amici di Napoleone disfecero tutto / Hanno tagliato la pineta pari terra / E si sono venduti la terra tra di loro // Nellottocento a Porto Fuori la gente aumenta / i paesani divennero ottanta / aiutarono la trafila garibaldina // lo sviluppo arriva dopo il 50/ quando sono venuti i montanari / Erano muratori, manovali, braccianti, / e lavoratori del porto.// Qui hanno messo le radici, / si sono organizzati tra loro / Le donne andavano a lavorare a ore / I bambini, scalzi, correvano per le strade.

Giorgio




autore: Baft ad Catolga
e-mail: bafet@expina.it

Commento alla mail che girava per la rete con l'invito ad organizzarsi per l'abbattimento dei rincari benzina non rifornendosi ai service IP.

Me a no mai fat binzena ma l'IP
ma da trent'an
la binzena la costa sempre ad pi !!!
Bsogna arturn and se caval
na bala ad fen e un sec d'aqua fresca
i se t'cumbat anche l'inquinament
al far un p ad poza
quand al sar ora ad pul la stala
ma per la poza ad cla roba
u ne mai mort nisun
per la binzena invece se !!!
Av salut burdel
stem ben !!!

Io non ho mai fatto benzina all'IP / ma da trent'anni costa sempre pi. / Bisognerebbe ritornare ad utilizzare il cavallo / una balla di fieno e un secchio d'acqua fresca / cos si combatte anche l'inquinamento / far un p di puzzaquando verr l'ora di pulire la stalla / ma per la puzza di quella roba non mai morto nessuno / per la benzina invece si !!! Vi saluto ragazzi / statemi bene !!!

iziunrie
od ad d

oesie
acnt
bre

utori vari
za
ucugian
olfo
ttore
ign
Pzz
olari
ietro/Mino
ulinèra
abadn
vn

licca!!!

per CONTATTARCI:

e-mail form EXPINA.it un servizio
Il vostro indirizzo IP 54.162.234.109 State utilizzando CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/).